Informativa estesa sui Cookie: questo sito fa uso di Cookie tecnici e di terze parti, non fa uso di Cookie di profilazione. ACCETTO LEGGI

Manutenzione evacuatori di fumo e calore

La procedura di controllo e manutenzione

Evacuatore di fumo e caloreApertura evacuatore di fumo e calore

La manutenzione degli evacuatori di fumo e calore, come il controllo iniziale, sono regolamentati dalla Norma UNI 9494-3:2014, al fine di mantenere la piena funzionalità degli impianti nel tempo e nel rispetto dei dati di progetto

Controllo iniziale

Deve essere effettuato per verificare la completa e corretta funzionalità dell´ impianto. Va eseguito nella presa in carico di un sistema in manutenzione e deve essere svolto sulla base di quanto riportato sul documento recante le istruzioni operative riguardanti l´uso e la manutenzione dell´impianto.

Sorveglianza

L´attività di sorveglianza del corretto funzionamento dell´impianto deve essere effettuata continuamente. Il responsabile del sistema deve registrare su apposito registro, in formato cartaceo o elettronico, l´attivit√† svolta.

VUOI VERIFICARE LO STATO DEI TUOI EVACUATORI DI FUMO E CALORE ?
CHIEDI UN CONSULTO GRATUITO AI NOSTRI TECNICI

Controllo periodico

Ogni impianto di evacuazione di fumo e calore deve essere sottoposto ad un controllo periodico almeno due volte all´anno, con scadenza semestrale. Tale attività deve essere svolta dal tecnico manutentore qualificato.
Ogni attivit&agarve; deve essere comprovata da un apposito documento, redatto e registrato sul´apposito registro dal manutentore e sottoscritto dal responsabile dell´impianto.

Evacuatore di calore

Manutenzione ordinara e straordinaria

Al fine di un corretto funzionamento è, necessario effettuare gli interventi di manutenzinoe ordinaria e straordinaria ogni qualvolta vengano effettuati interventi di riparazione di particolare importanza, ma anche occasionalmente.

SEI SICURO DI AVER FATTO LA SCELTA GIUSTA ?
CONTATTACI PER UN CONSULTO GRATUITO